Anche Banca d’Italia suggerisce di aderire alla previdenza complementare

Nella collana video di educazione finanziaria di Banca d’Italia denominata “Economia e finanza. Non è mai troppo tardi” realizzata in collaborazione con Paolo Mieli e con Orizzonti TV, Valeria Sannucci, Membro del Direttorio e Vice Direttore Generale della Banca d’Italia, ha trattato con Paolo Mieli l’argomento “Previdenza complementare” rappresentando in sintesi le ragioni e le convenienze riservate agli aderenti alla previdenza complementare.

Importante: il contributo del datore di lavoro è un diritto previsto per il lavoratore solo in caso di adesione alle forme pensionistiche contrattuali come ad esempio Fondapi. Questo beneficio non è garantito ai lavoratori che aderiscono a forme pensionistiche offerte sul mercato da banche ed assicurazioni.

Clicca qui per visualizzare il video