Archivi categoria: News

Le News di Fondapi

Fondapi incontra gli studenti dell’Università Cattolica di Milano

Nel mese di luglio lo staff di Fondapi ha incontrato un gruppo di studenti dell’Università Cattolica della facoltà di scienze bancarie e assicurative che hanno partecipato al corso sulla previdenza complementare. Il gruppo di laureandi è risultato il migliore all’interno di una serie di gruppi che hanno presentato diversi lavori sul tema e sono stati giudicati da una Commissione formata da operatori del mondo della previdenza contrattuale, bancaria e assicurativa.  Nell’incontro, ricco di spunti dialettici sono state presentate le esperienze accumulate in questi anni in ambito finanziario, amministrativo e di marketing comunicativo in oltre 15 anni di attività.

Anche Banca d’Italia suggerisce di aderire alla previdenza complementare

Nella collana video di educazione finanziaria di Banca d’Italia denominata “Economia e finanza. Non è mai troppo tardi” realizzata in collaborazione con Paolo Mieli e con Orizzonti TV, Valeria Sannucci, Membro del Direttorio e Vice Direttore Generale della Banca d’Italia, ha trattato con Paolo Mieli l’argomento “Previdenza complementare” rappresentando in sintesi le ragioni e le convenienze riservate agli aderenti alla previdenza complementare.

Importante: il contributo del datore di lavoro è un diritto previsto per il lavoratore solo in caso di adesione alle forme pensionistiche contrattuali come ad esempio Fondapi. Questo beneficio non è garantito ai lavoratori che aderiscono a forme pensionistiche offerte sul mercato da banche ed assicurazioni.

Clicca qui per visualizzare il video

 

Novità per aziende e lavoratori: la tassazione non è mai stata così favorevole

Gentile lavoratore,

Spettabile aziende,

in questa newsletter si rappresentano le ragioni per le quali riconoscere premi di produttività a Fondapi rappresenta la scelta migliore: non solo la detassazione è completa, ma addirittura queste somme non rientrano neanche nel calcolo della soglia di deducibilità amplificando le opportunità per godere di un risparmio fiscale già dall’anno in corso.

Un vantaggio per i lavoratori che godranno di un premio che non sarà mai assoggettato ad imposizione fiscale, un vantaggio per le aziende che intendono premiare i lavoratori più meritevoli a condizioni uniche.

Clicca qui per leggere la newsletter 2017 – n.5

Istruzioni sulle regole di raccolta delle adesioni

Dal primo giugno 2017 è in vigore la nuova regolamentazione Covip per la raccolta delle adesioni sulla base della quale sono state inserite nell’area “moduli” le nuove domande di adesione per i lavoratori e per i soggetti fiscalmente a carico. In virtù di ciò le adesione presentate su precedente modulistica non potranno più essere acquisite dal Fondo.

Nel documento che segue vengono illustrate le nuove norme da rispettare.

Clicca qui per leggere “Istruzioni sulle regole di raccolta delle adesioni”

 

Rendimenti ad aprile 2017: nuovo record

Ancora ottime notizie per gli iscritti: i rendimenti dei valori quota dei tre comparti sono inarrestabili, registrando i massimi storici. Particolare menzione per il comparto CRESCITA che riesce a superare il muro dei 17 euro. Se questi rendimenti fossero stati un fuoco di paglia si sarebbe spento già da molti anni. Ma i risultati maturati nel corso degli anni dimostrano che così non è.

Valori quota ad aprile 2017 e rendimenti da inizio anno:
PRUDENTE: euro 17,352 (+0,85% da inizio anno)
GARANZIA: euro 12,792 (+0.33% da inizio anno)
CRESCITA: euro 17,005 (+2,24% da inizio anno)

L’acqua calda

In questa newsletter a firma del direttore si illustrano le ragioni per le quali l’inerzia a non aderire a Fondapi è pagata a caro prezzo dai lavoratori. E non solo per i vantaggi fiscali ed i rendimenti maturati dai comparti storicamente molto elevati o perché il “fai da te” previdenziale è un’illusione, ma anche per le tante tutele riservate agli aderenti al Fondo pensione.

Clicca qui per leggere la newsletter 2017 – n. 4

(tempo di lettura stimato: 5 minuti)

 

Certificazioni fiscali di Fondapi: cosa c’è da sapere

Gentile Aderente, dall’anno scorso sono intervenute novità molto importanti riguardanti la produzione e la trasmissione delle certificazioni fiscali rilasciate da Fondapi e che si riferiscono a tutti quei casi in cui il lavoratore ha la necessità di ricevere una dichiarazione fiscale da parte del Fondo pensione, ovvero:

  • a seguito di una prestazione erogata da Fondapi (anticipazioni, riscatti, pensionamenti);
  • a seguito del versamento diretto da parte del lavoratore di contribuzioni volontarie una tantum.

Nella newsletter che segue cerchiamo di dare risposta a tutti coloro che necessitano di informazioni in merito.

Clicca qui per leggere la newsletter 2017 – n. 3 

 

Comunicazione periodica 2016: novità importanti su tempi e modalità

Quest’anno le comunicazioni periodiche saranno inviate nei mesi di aprile e maggio perché è stato rinviato il temine vigente per l’invio da parte della Vigilanza.

Come indicato nella newsletter in basso è nel tuo interesse indicare, verificare o correggere il tuo indirizzo e-mail all’interno dell’area riservata per avere la garanzia di essere avvisato tempestivamente dell’avvenuto caricamento del documento all’interno dell’area riservata ed evitare eventuali costi che puoi risparmiare in modo semplicissimo.

Scopriamo quali importanti novità intervengono da quest’anno.

Clicca qui per leggere la newsletter 2017 – n. 2 

 

Per le Aziende: comunicazione

Spett. Azienda,

in tempi recenti all’interno del sito www.fondapi.it sono stati aggiunti o modificati alcuni contenuti che rivestono particolare importanza nel rapporto tra Lavoratori, Aziende e Fondo pensione. All’interno della comunicazione sono rappresentati anche i rendimenti maturati da Fondapi ed i costi a confronto delle diverse forme pensionistiche.

Clicca qui per leggere la Comunicazione per le Aziende – febbraio 2017

Clicca qui per leggere la nuova pagina del sito “Vantaggi per le Aziende”